Comune di Lugo - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 

Guida ai Servizi

 
Condividi
 

Comune di Lugo

Il Piano Aria Integrato regionale PAIR2020 approvato dalla Regione, prevede una serie di 94 azioni volte al miglioramento della qualità dell'aria.

Il Comune di Lugo, è individuato Comune Pair (residenti superiori a 30.000) ed è soggetto a limitazioni alla circolazione in regime ordinario, nonché ad ulteriori misure nel periodo 1 ottobre 2019 - 30 marzo 2020 ed ha conseguentemente adottato con ordinanza n. 30 del  30/09/2019 le limitazioni previste e obbligatorie.

L'ordinanza resterà in vigore fino al 31 Marzo 2020 e prevede:

 

MISURE ORDINARIE (dal 1 ottobre al 30 marzo)

 

1) Limitazione della circolazione dal lunedì al vene rdì  e nelle domeniche ecologiche  (6 ottobre, 20 ottobre, 3 novembre, 17 novembre, 1 dicembre, 15 dicembre, 12 gennaio, 26 gennaio, 2 febbraio, 16 febbraio, 1 marzo, 15 marzo  ) nella fascia oraria 8.30-18.30 per le seguenti categorie di veicoli  e nell'area individuata nella planimetria allegata all'ordinanza:

  •  autoveicoli alimentati a benzina PRE-EURO e EURO 1;
  •  autoveicoli e veicoli commerciali diesel fino a EURO 3 compreso
  •  Cicli e motocicli PRE EURO.

 

2) In tutto il territorio comunale , in tutte le unità immobiliari dotate di sistema di riscaldamento multi combustibile (compresa energia elettrica), è vietato utilizzare biomasse combustibili solide (legna, pellet, cippato, altro):

- nei camini aperti o che possono funzionare a perti

- negli impianti a biomassa legnosa per il riscaldamento domestico di classe inferiore alle 3 stelle

immagine-misure-lugo1

 

MISURE EMERGENZIALI  (nel caso di superamenti per 3 giorni consecutivi dei valori di polveri sottili PM10 di cui verrà data notizia con comunicati stampa, sito internet, social network, newsletter, etc...)

a) Divieto di circolazione  ai veicoli diesel di categoria inferiore o uguale a Euro 4 - nell'area del centro sopracitata; il divieto si applica anche nelle giornate del sabato, domenica e festivi;

b) Divieto di utilizzo di biomasse per il riscaldamento domestico  (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione energetica ed emissiva inferiore a 4 stelle , in tutto il territorio comunale

c) Riduzione del riscaldamen to, in tutto il territorio comunale: - fino ad un massimo di 19 ° C nelle case, negli uffici, nei luoghi per attività ricreative e associative o di culto, nelle attività commerciali - fino ad un massimo di 17 ° C nei luoghi che ospitano attività produttive ed artigianali

d) Divieto di combustione all'aperto  (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d'artificio, ecc…), in tutto il territorio comunale anche relativamente alle deroghe consentite dall'art 182 , comma 6 bis, del D.Lgs 152/2006 rappresentate dai piccoli cumuli di residui vegetali bruciati in loco;

e) Divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli , in tutto il territorio comunale

f) Potenziamento dei controlli sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani e sul rispetto dei divieti di utilizzo degli impianti termici a biomassa legnosa, di combustioni all’aperto e di divieto di spandimento dei liquami;

g) Divieto di spandimento di liquami zootecnici in tutto il territorio comunale e, in presenza di divieto regionale, divieto di rilasciare le relative deroghe. 

immagine-misure-lugo2

 

Per maggiori info in merito alle deroghe previste dall'ordinanza consultare l'ordinanza e l'All.2.

 

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome