Segnalazione certificata di inizio attività S.C.I.A. - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Skip to main content
 
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Edilizia » Segnalazione certificata di inizio attività S.C.I.A.  

Guida ai Servizi

 

Segnalazione certificata di inizio attività S.C.I.A.

DESCRIZIONE

 

Interventi soggetti alla presentazione di SCIA (artt. 13 - L.R. n. 15/2013)

a) interventi di manutenzione straordinaria e opere interne che non rappresentino i requisiti di cui all'art. 7 comma 4, lettera a)

b) interventi volti all'eliminazione delle barriere architettoniche, sensoriali e psicologico-cognitive come definiti dall'art. 7 comma 1 lettera b) qualora interessino gli immobili compresi negli elenchi di cui alla Parte Seconda del decreto legislativo n. 42 del 2004 o immobili aventi valore storico-architettonico, individuati dagli strumenti urbanistici comunali ai sensi dell'articolo A-9, comma 1, dell'Allegato della legge regionale n. 20 del 2000 qualora riguardano le parti strutturali dell'edificio oggetto dell'intervento e comportano modifica della sagoma e degli altri parametri dell'edificio oggetto dell'intervento. 

c)  interventi di restauro scientifico e  di restauro e risanamento conservativo che non rappresentino i requisiti di cui all'art. 7 comma 4, lettera a)

d) interventi di ristrutturazione edilizia, di cui alla lettera f) dell'Allegato alla L.R. n. 15 del 2013, compresi gli interventi di recupero a fini abitativi dei sottotetti, nei casi e nei limiti di cui alla legge regionale 6 aprile 1998, n. 11 (Recupero a fini abitativi dei sottotetti esistenti); 

e)  mutamento di destinazione d'uso senza opere che comporta aumento del carico urbanistico; 

e) Bis opere pertinenziali non classificabili come nuova costruzione ai sensi della lettera g.6) dell'Allegato alla L.R. n. 15 del 2013, che non presentano i requisiti di cui all'art. 7 comma 4, lettera c bis); 

f)  installazione o revisione di impianti tecnologici che comportano la realizzazione di volumi tecnici al servizio di edifici o di attrezzature esistenti; 

g) le varianti in corso d'opera di cui all'art. 22 della L.R. n.15/2013;

h) realizzazione di parcheggi da destinare a pertinenza delle unità immobiliari, nei casi di cui all'articolo 9, comma 1, della legge 24 marzo 1989, n. 122 (Disposizioni in materia di parcheggi, programma triennale per le aree urbane maggiormente popolate nonché modificazioni di alcune norme del testo unico sulla disciplina della circolazione stradale, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 15 giugno 1959, n. 393);

i)  interventi di nuova costruzione  di cui all’art. 13, comma 2, della L.R. n. 15 del 2013;

Le suddette opere devono essere eseguite secondo le prescrizioni della normativa di riferimento.
La realizzazione degli interventi di cui sopra che riguardino immobili sottoposti a tutela storico - artistica (Decreto Legislativo 42/04 Parte seconda Titolo I) è subordinata al preventivo rilascio del parere della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio.
La realizzazione degli interventi di cui sopra che riguardino immobili o aree sottoposti a vincolo paesaggistico - ambientale (Decreto Legislativo 42/04 Parte terza Titolo I) è subordinata al preventivo ottenimento di autorizzazione paesaggistica da richiedersi allo Sportello Unico Edilizio ,SUE.

 

REQUISITI

essere proprietario o averne titolo

 

MODALITA  '

Avvalersi di un tecnico libero professionista

 

DOCUMENTI DA PRESENTARE

La domanda in bollo, deve essere presentata tramite la piattaforma digitale S.I.E.D.E.R.   https://www.lepida.it/servizi/piattaforme-imprese/sieder

oppure su SuapER per le attività produttive https://www.lepida.it/servizi/piattaforme-imprese/suaper

 

COSTI

diritti di segreteria sono definiti  in funzione della tipologia delle opere da realizzare ovvero secondo la seguente tabella.

SCIA non onerosa 100,00 Alla presentazione
SCIA onerosa 100,00    da 0 a 100 mq di SC (Su+60%Sa) Alla presentazione
  250.00 da 100 a 300 mq di SC (Su+60%Sa)  
  400,00  oltre 300 mq di SC (Su+60%Sa)  

Per le SCIA in sanatoria il diritto di segreteria è commisurato all’importo ordinario aumentato della quota di € 100,00 (sempre alla presentazione).

- oneri di urbanizzazione e/o costo di costruzione secondo gli importi stabiliti con Delibera Regionale e Comunale
- eventuale monetizzazione per mancata cessione di aree (standard)

Le ricevute  dei versamenti effettuati devono essere depositate contestualmente alla comunicazione stessa.

Possibilità di rateizzazione degli oneri  

Gli oneri possono essere versati in un’unica soluzione all'atto del deposito della segnalazione- SCIA oppure in forma rateizzata (qualora l'importo totale superi € 5.000,00) con le seguenti modalità:

Urbanizzazione
- 50% all'atto del rilascio del permesso di costruire;
- 50% a 12 mesi dal rilascio e comunque entro la data di ultimazione dei lavori;

Costo di costruzione:
- 50% all'atto del rilascio del permesso di costruire;
- 50% a 12 mesi dal rilascio e comunque entro la data di ultimazione dei lavori

I pagamenti dovuti in forma rateizzata, sono subordinati alla presentazione di garanzie reali o personali, fidejussione bancaria o polizza assicurativa, che copre gli importi previsti maggiorati del 20%; la garanzia deve prevedere quanto previsto all'Art. 2.8 del “Regolamento contributo di costruzione e criteri di monetizzazione”.

In caso di ritardo del pagamento dei singoli ratei alle scadenze fissate, si applicano le sanzioni previste dalle norme vigenti (art. 2 del D.P.R. 380/2011 e art. 20 della L.R. 23/2004).

 

TEMPI

La SCIA è efficacie a seguito della comunicazione di regolare deposito e comunque decorso il termine di 5 giorni lavorativi dalla sua presentazione, in assenza di comunicazione di verifica negativa.

I lavori oggetto della SCIA devono iniziare entro un anno dalla data della sua efficacia e devono concludersi entro 3 anni dalla stessa data.

 

DOVE RIVOLGERSI

Area Economia e Territorio
Sportello Unico Edilizia

Piazza Trisi, 4 – Lugo – Piano Terra

Tel. 0545 38240 Fax. 0545-38521
 

 

Al fine di agevolare la presentazione delle SCIA ed evitare code agli sportelli si suggerisce di accedere agli uffici attraverso il servizio " Appuntamenti on line ". 

 

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO   

Servizio Edilizia

Ing. Valeria Galanti

 

Per i PUA

Arch. Gabriele Montanari

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

LR 15/2013 e successive modifiche ed integrazioni.

 

TIPO DI PROCEDIMENTO

semplice

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome