Legalità - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Giovani » Legalità  

Guida ai Servizi

 

Legalità

mafia-liquida-2

Si tratta di un progetto di educazione alla legalità e di prevenzione alla diffusione di pratiche illegali.

Obbiettivo generale è quello di informare e sensibilizzare i giovani e nello specifico il mondo scolastico sulle tematiche della legalità, della giustizia e della democrazia, al fondamentale ruolo rivestito dalla società civile nella difficile lotta contro le mafie e contro ogni forma di corruzione, valorizzare l'impegno e la partecipazione civile per rafforzare i legami di solidarietà.

Il progetto prevede la realizzazione di un percorso formativo denominato “Liberi dalle Mafie”, in collaborazione con le Associazioni Pereira e Libera rivolto alle scuole secondarie di primo grado e di secondo grado dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna, oltre ad incontri con testimonial significativi e vittime delle Mafie per le classi degli Istituti secondari di secondo grado.

Gli incontri riguardano momenti di confronto con testimonial significativi e con Istituzioni e Associazioni impegnate nella lotta contro le Mafie e sono stati coinvolti:

  • Associazione “Sulle nostre gambe”  che presenta NOma  un’applicazione scaricabile gratuitamente su tablet e smartphone che guida cittadini, turisti, giovani e studenti attraverso le strade di Palermo e dintorni, nei luoghi degli attentati mafiosi che hanno sconvolto la storia italiana a partire dagli anni ’70, ideata dall'attore Pif.  La giornata è condotta da Tiziano Di Cara  realizzatore dell'App.
  • Il Gruppo  dello  Zuccherificio  che presenterà il dossier sulle mafie in Emilia Romagna dal titolo “Tra la via Aemilia e il West” che ha lo scopo di informare su come riconoscere e raccontare il fenomeno delle mafie.
  • Cinemovel Fondation  che presenta lo spettacolo Mafia Liquida  di Vito Baroncini, un viaggio tra cinema, fumetto e lavagna luminosa per raccontare l’evoluzione della mafia e comprendere, forse,che non è così liquida.

Il progetto si concluderà con l'evento pubblico “Una Marcia per la Legalità”  che vuole, attraverso la voce dei giovani, sensibilizzare la cittadinanza della Bassa Romagna sul tema dell'Infiltrazione delle mafie al Nord e sugli strumenti per combatterle.

Si tratta di una marcia culturale sui temi della legalità per le vie cittadine del comune di Lugo, animata e interattiva, attraverso l’incontro di personaggi simbolo in altrettanti luoghi emblematici della città .

L'evento, si svolgerà il  17 maggio 2016 , a ridosso dell'anniversario della strage di Capaci previsto il 23 maggio, parteciperanno 23 classi di scuola secondaria di primo grado degli 8 Istituti Comprensivi della Bassa Romagna, che hanno svolto il percorso formativo/laboratoriale con l'Associazione Pereira, per un totale di circa 600 studenti  tra gli 11 e i 14 anni.

Inoltre alla Marcia saranno invitati a partecipare, anche gli studenti di scuola secondaria di secondo grado, del Liceo Scentifico Ricci Curbastro, del Polo Tecnico Professionale e dell'Istituto Sacro Cuore.
Alla Marcia parteciperanno i rappresentanti delle Consulte delle Ragazze e dei Ragazzi di ogni Comune della Bassa Romagna.

La realizzazione e partecipazione a “Una Marcia per la Legalità” costituirà il lavoro che le Consulte presenteranno a “Concittadini 2016”, un progetto di cittadinanza attiva indetto dalla Regione Emilia Romagna.

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome