Nutrie - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Skip to main content
 
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » I servizi dalla A alla Z » Nutrie  

Guida ai Servizi

 

Nutrie

Le nutrie  sono animali esotici arrivate dal Sud America in Italia negli anni '20, destinate agli allevamenti per il commercio della loro pelliccia nota sul mercato come "castorino".
Rilasciate nell'ambiente a causa della perdita di valore della loro pelliccia, al giorno d'oggi le incontriamo negli argini di molti corsi d'acqua della nostra regione, così come nei laghetti e nelle aree umide in genere, molto simili al loro habitat originario. La ricchezza della vegetazione presente lungo i corsi dei nostri fiumi è un elemento essenziale al loro adattamento, in quanto esse sono vegetariane.  In caso di scarsità di cibo nelle vicinanze delle loro tane, non disdegnano di recarsi verso colture orticole e agricole, orientate soprattutto alla ricerca di cereali e barbabietole da zucchero. La loro proliferazione non si deve solo all'abbondanza di cibo, ma anche, principalmente, alla mancanza di predatori, fatta eccezione per le volpi che però possono puntare solo gli individui subadulti o molto giovani. Ciò ha comportato un aumento numerico non indifferente.

I problemi maggiori causati dalle nutrie derivano dalla presenza delle tane che scavate nei pressi di ponti ed opere idrauliche, favoriscono i processi di erosione dei terreni e l'instabilità degli argini.
 

Nel caso di avvistamenti è possibile fare segnalazione alla Polizia Provinciale di Ravenna o al Comune di residenza o al Servizio Ambiente dell'Unione tramite specifico modulo da compilare e sottoscrivere (con allegato doc. di identità) al fine di fornire tutte le informazioni necessarie per le verifiche ed eventuali successive catture.

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome