Progetto regionale conciliazione vita-lavoro - Avviso pubblico per soggetti gestori privati di centri estivi - Anno 2021 - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Infanzia e scuola » Servizi ricreativi estivi » Progetto regionale conciliazione vita-lavoro - Avviso pubblico per soggetti gestori privati di centri estivi - Anno 2021  

Guida ai Servizi

 
Condividi
 

Progetto regionale conciliazione vita-lavoro - Avviso pubblico per soggetti gestori privati di centri estivi - Anno 2021

DESCRIZIONE

La Regione Emilia-Romagna ha approvato, anche per l'anno 2021, il “Progetto conciliazione vita-lavoro”, finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo, per sostenere economicamente le famiglie che avranno la necessità di utilizzare i centri estivi per bambini e ragazzi nella fascia di età compresa tra i 3 e i 13 anni (nati dal 2008 al 2018), nel periodo estivo di sospensione delle attività scolastiche.

Il Progetto prevede un contributo, consistente in un abbattimento della retta, fino a 112 euro settimanali per un massimo di 3 settimane rivolto alle famiglie in possesso di specifici requisiti meglio dettagliati nella delibera di Giunta regionale n. 528 del 09/04/2021.

L’Unione ha aderito al Progetto a favore delle famiglie che frequenteranno i centri estivi del proprio territorio nel periodo giugno/settembre 2021.

L'Unione ha poi approvato un avviso pubblico per l'individuazione dei soggetti gestori privati di centri estivi che intendono aderire al Progetto; la finalità è quella di costituire un elenco di centri estivi, con sede nel territorio dell'Unione, presso i quali le famiglie, che intendono presentare domanda per l’assegnazione del contributo, potranno iscrivere i bambini e i ragazzi nel periodo estivo. Il bando per le famiglie verrà aperto indicativamente nel mese di giugno.
 
 

DESTINATARI E REQUISITI

Soggetti gestori privati di centri estivi, con sede operativa di svolgimento del servizio nel territorio dei Comuni dell’Unione, che intendono aderire al Progetto conciliazione vita-lavoro.

I requisiti sono descritti dettagliatamente nell'avviso pubblico scaricabile a fondo pagina.
 
 

MODALITA'

La domanda deve essere presentata da venerdì 1 4 maggio  a venerdì 28 maggio 2021 tramite le seguenti modalità:

 - invio all’indirizzo PEC   pg.unione.labassaromagna.it@legalmail.it  esclusivamente tramite altri indirizzi PEC  

- invio all’indirizzo mail servizieducativi@unione.labassaromagna.it

- consegna diretta  presso lo Sportello sociale-educativo del Comune sede di svolgimento del centro estivo, previo appuntamento in attuazione al protocollo prevenzione COVID-19:
 
 

DOCUMENTI DA PRESENTARE

Documentazione indicata in domanda

 

TERMINI DEL PROCEDIMENTO

L’Unione, completata l’istruttoria delle domande ricevute, pubblicherà a partire da giovedì 03 /0 6 /202 1  sul proprio sito istituzionale www.labassaromagna.it , all’Albo pretorio on-line e nel materiale pubblicitario dell’offerta dei Centri estivi 2021, l’elenco dei centri estivi accreditati presso i quali le famiglie, che intendono presentare domanda per l’assegnazione del contributo, potranno iscrivere i bambini e i ragazzi per il periodo di sospensione estiva delle attività scolastiche (giugno/settembre 2021).

 

DOVE RIVOLGERSI  

Per informazioni rivolgersi a:

Dania Golfari

Unione dei Comuni della Bassa Romagna – Area Welfare

Settore Servizi Educativi - Servizio Diritto allo Studio
 Tel. 0545/38262 - 280897 – E-mail: servizieducativi@unione.labassaromagna.it

 

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO  

Paolo Venturoli

Settore Servizi Educativi – Servizio Diritto allo studio

Unione dei Comuni della Bassa Romagna

E-mail: servizieducativi@unione.labassaromagna.it  

 

TIPO DI PROCEDIMENTO  

Complesso

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome