Bonus gas - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Sociale » Sostegno economico » Per tutti » Bonus gas  

Guida ai Servizi

 

Bonus gas

DESCRIZIONE

Riduzione sulle bollette del gas destinata a famiglie con disagio economico e a famiglie numerose (da intendersi con 4 o più figli a carico).

REQUISITI

 - essere residenti in un Comune dell'Unione;
 - essere utenti domestici che sono intestatari di un contratto per la fornitura del gas individuale (impianto autonomo) o che usufrusicono del gas tramite una fornitura centralizzata (impianto condominiale);
 - possedere, per il disagio economico, un'attestazione ISEE ordinario o corrente con valore non superiore a € 8.107,50;
 - possedere, per le famiglie numerose, un'attestazione ISEE ordinario o corrente con valore non superiore a € 20.000.

MODALITA'

La domanda deve essere presentata presso lo Sportello Sociale del Comune di residenza dall'intestatario del contratto di fornitura del gas individuale o da coloro che si servono del gas tramite fornitura centralizzata.
Le domande per il bonus elettrico e per il bonus gas possono essere presentate insieme utilizzando un modulo unico se l'intestatario dei due contratti è la stessa persona o anche se sono persone diverse ma aventi la stessa residenza e appartenenti al medesimo nucleo familiare.

DOCUMENTI DA PRESENTARE

- domanda redatta su apposita modulistica (Modulo A - Disagio economico);
- fotocopia dell' attestazione ISEE ordinario o corrente in corso di validità (per disagio economico) o in alternativa autocertificazione dei componenti il nucleo familiare ai fini ISEE (Allegato CF - Composizione Nucleo ISEE);
- autocertificazione figli a carico (per le famiglie numerose - Allegato FN Famiglia numerosa)
- fotocopia dell'ultima fattura del gas;
- fotocopia di un documento d'identità del richiedente;
- ulteriore eventuale documentazione come specificato nel modulo di domanda utilizzato.

ALTRE NOTIZIE

Il bonus disagio economico vale per 12 mesi. L'attestazione ISEE ordinario o corrente deve essere in corso di validità al primo giorno da cui decorre il periodo di agevolazione. Fermo restando il principio per cui ciascun nucleo familiare in condizioni di disagio economico può ottenere il bonus per una sola fornitura, non è più necessario che la fornitura corrisponda all’indirizzo di residenza.La domanda va sempre e comunque presentata al proprio Comune di residenza.
La domanda di rinnovo (Modulo A - Disagio economico o Modulo RS - Domanda rinnovo semplificata) deve essere presentata almeno un mese prima della scadenza dell'agevolazione allegando anche un'attestazione ISEE ordinario o corrente aggiornata.

Il bonus gas vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombole o GPL) e per i consumi nell'abitazione di residenza.

Il valore del Bonus Gas sarà differenziato:
 1) per zona climatica di residenza;
 2) per tipologia di utilizzo del gas;
 3) per il numero delle persone residenti nella medesima abitazione.

Per tutti i clienti che hanno sottoscritto direttamente un contratto per la fornitura di gas naturale, il bonus sarà riconosciuto come uno sconto in bolletta.
Per i clienti che, invece, usufruiscono di impianti centralizzati e che non hanno un contratto diretto di fornitura o per coloro che hanno una fornitura mista, il bonus sarà riconosciuto attraverso un bonifico domiciliato intestato al beneficiario.

Gli importi dei bonus per il 2017 sono disponibili di seguito:

IMPORTI BONUS 2017 (12kB - XLS)

DOVE RIVOLGERSI/ COME CONTATTARCI

Sedi Sportelli Sociali

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dott.ssa Carla Golfieri

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

DM Sviluppo Economico 29 dicembre 2016
Delibera ARG/gas 176/09
Delibera ARG/gas 144/09
Delibera ARG/gas 88/09

TIPO DI PROCEDIMENTO

Complesso

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome