RES-Reddito di solidarietà regionale - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Sociale » Sostegno economico » Per tutti » RES-Reddito di solidarietà regionale  

Guida ai Servizi

 

RES-Reddito di solidarietà regionale

DESCRIZIONE

Dal 1° luglio 2018 il RES (Reddito di Solidarietà) consiste in un sostegno economico, integrativo rispetto alla misura nazionale del REI (Reddito di Inclusione) ed è concesso a chi è beneficiario del REI ed è residente in Emilia-Romagna da almeno 2 anni consecutivi. 

I requisiti di accesso sono i medesimi del REI, ma per accedere al contributo è necessario essere residenti in Emilia-Romagna da due anni consecutivi.

REQUISITI DI RESIDENZA E CITTADINANZA

- Residenza in Italia (ed in Emilia-Romagna) da almeno 2 anni consecutivi;
 - Cittadinanza Italiana (o d’altro Stato appartenente all’Unione Europea);
 oppure
  - Familiare di cittadino italiano o comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro, e titolare di documento di soggiorno o documento di soggiorno permanente;
 - Cittadino extracomunitario in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
 - Titolare di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria)

 

REQUISITI ECONOMICI

-   valore attestazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ordinario o corrente o specifico per minorenni  (in caso di presenza di un minorenne nel nucleo),  calcolati ai sensi del DPCM n. 159/2013 così come modificato dall'art. 2 sexies del DL n. 42/2016 ed in corso di validità, non superiore ad  6 .000 ;
- valore ISRE ai fini Rei (Indicatore reddituale dell’Isee diviso la scala di equivalenza, al netto delle maggiorazioni) non superiore a € 3.000 ;
- valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti, ecc.) non superiore a € 10.000  (ridotto a € 8.000  per due persone e a € 6.000  per la persona sola);
- valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a € 20.000 .

 

ULTERIORI REQUISITI
- nessun componente il nucleo familiare deve essere in possesso di auto o motoveicoli immatricolati per la prima volta nei 24 mesi antecedenti la richiesta (sono esclusi gli auto/motoveicoli per cui è prevista un’agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità);
- nessun componente il nucleo deve essere in possesso di imbarcazioni da diporto;
- nessun componente il nucleo familiare deve essere beneficiario di NASPI o altro ammortizzatore sociale di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria.

 

BENEFICI CONCESSI

La concessione del beneficio economico è subordinato all'adesione al progetto REI di attivazione sociale e/o lavorativa che coinvolge tutto il nucleo e proposto dal Servizio Sociale.

L'ammontare del beneficio RES varia in base alla composizione del nucleo familiare riparametrato in base alla scala di equivalenza e ad oggi ancora in fase di definizione da parte della Giunta Regionale. Il beneficio sarà concesso per la stessa durata del beneficio REI. 
In caso di decadenza e/o revoca del REI, anche il RES non sarà più concesso. L’importo del RES sarà caricato sulla stessa carta acquisti REI.

 MODALITA' PRESENTAZIONE DOMANDA

La domanda RES va presentata utilizzando lo stesso modulo di domanda del REI, previo appuntamento allo Sportello Sociale Educativo del proprio Comune di residenza.

 

 

DOCUMENTI DA PRESENTARE (vedi REI)

- documento di identità valido del richiedente;
- codice fiscale;
- solo per richiedenti extracomunitari: PS soggiorno di lungo periodo valido o PS di familiare di cittadino italiano o comunitario, PS richiedenti asilo politico e protezione sussidiaria

 

DOVE RIVOLGERSI

Sedi Sportelli Sociali

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

L.R. n. 7/2018

L.R. n. 24/2016

 

TIPO DI PROCEDIMENTO

Complesso

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome