18 luglio 2008 - Seduta straordinaria della Giunta dell'Unione - Ieri in Provincia presentati alla Giunta della Regione Emilia-Romagna le attività dell'Unione dei Comuni - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Skip to main content
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » Comunicazione e Informazione » Comunicati stampa » 18 luglio 2008 - Seduta straordinaria della Giunta dell'Unione - Ieri in Provincia presentati alla Giunta della Regione Emilia-Romagna le attività dell'Unione dei Comuni  

Unione dei Comuni

 
Condividi
 

18 luglio 2008 - Seduta straordinaria della Giunta dell'Unione - Ieri in Provincia presentati alla Giunta della Regione Emilia-Romagna le attività dell'Unione dei Comuni

logo_home_1203940888_1216625877_1326366079.jpg

Ieri pomeriggio, nella Sala Verde del Palazzo della Provincia di Ravenna si è tenuta una seduta straordinaria della Giunta dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna e della Giunta Regionale, nel corso della quale si è fatto il punto sull'operato dell'Unione e sui progetti che s'intendono portare a termine entro la primavera del 2009.
In rappresentanza della Giunta della regione Emilia-Romagna, era presente l'Assessore Luigi Gilli, al quale il Presidente dell'Unione dei Comuni, Raffaele Cortesi, ha illustrato lo stato dei lavori dalla costituzione ad oggi e l'organizzazione dei servizi conferiti.
I contributi Regionali hanno permesso infatti al nuovo Ente di avviare positivamente la propria attività.
Inoltre sono stati presentati alla Regione il Piano Strutturale Comunale associato (in adozione nelle prossime settimane) e il Patto per la sostenibilità dello sviluppo della Bassa Romagna. Quest'ultimo, in particolare, che sarà approvato e firmato entro la fine di questo mese dopo un intenso lavoro di concertazione con l'insieme delle forze economiche e produttive, riassume in sé gli obiettivi e i progetti ritenuti necessari nell'ambito del sistema territoriale regionale. Infrastrutture, crescita economica sostenibile, innovazione, valorizzazione delle eccellenze sociali e culturali, un efficace processo di semplificazione ed efficienza della Pubblica amministrazione; queste solo alcune delle direttive contenute nel Patto, del quale è stata consegnata una bozza all'Assessore Gilli.
Infine sono state presentate le procedure di semplificazione e dematerializzazione dei documenti che già si stanno implementando all'interno del nuovo Ente, con le previsioni di sviluppo da portare a termine prima della fine della legislatura.

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome