Al via il progetto “Concittadini” dei ragazzi delle Consulte - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » Comunicazione e Informazione » Comunicati stampa » Al via il progetto “Concittadini” dei ragazzi delle Consulte  

Unione dei Comuni

 
Condividi
 

Al via il progetto “Concittadini” dei ragazzi delle Consulte

Foto

Obiettivo fornire buone pratiche per ridurre l’uso della plastica

 

Anche per l’a.s. 2019/2020, le Consulte delle Ragazze e dei Ragazzi dei 9 Comuni dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, partecipano al progetto “Concittadini” promosso dall’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna, con un Progetto sull’Ambiente denominato Plastic Revolution.

 

L’obiettivo dei ragazzi delle Consulte è quello di sensibilizzare i loro coetanei, i genitori, le Istituzioni Pubbliche e la comunità a realizzare buone pratiche per ridurre l’uso della plastica attraverso un percorso di formazione/informazione tra pari (peer to peer), incontri con esperti e Start-upper impegnati nella rimozione dei rifiuti in plastica con Aziende (HERA) che si occupano della raccolta/del riciclaggio della plastica in Emilia Romagna.

 

All’iniziativa sono coinvolti studenti delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo grado, delle Scuole Primarie e delle Scuole dell’Infanzia.

 

Il progetto ha preso il via lunedì 13 gennaio presso il Salone Estense della Rocca di Lugo, dove oltre ai rappresentanti delle Consulte, coordinati dal Servizio InterArea Sociale, Educativo e Giovani e dal Servizio Educazione Ambientale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, erano presenti anche gli studenti della Classe 2C Scienze Umane del Liceo Scientifico di Lugo, che hanno presentato “Effetto plastica”, un percorso inserito nell’offerta formativa del CEAS Bassa Romagna per l’anno scolastico 2019/2020 sul tema della plastica e dell’inquinamento.

“Effetto plastica” è partito lo scorso anno grazie all’entusiasmo e all’impegno dei ragazzi del Liceo e prosegue quest’anno con la formula efficace della peer education, il passaggio di informazioni tra studenti, dai più grandi ai più giovani.

 

All’incontro ha partecipato anche un funzionario del gestore HERA che ha illustrato agli studenti le modalità di riciclo della plastica.

 

Grazie agli spunti emersi durante la mattinata, i rappresentanti delle Consulte presenti potranno proporre nuove proposte concrete per ridurre la plastica e la sua dispersione nell'ambiente.

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome