Continua l'attività della Polizia locale della Bassa Romagna per il presidio e il controllo del territorio - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » Comunicazione e Informazione » Comunicati stampa » Continua l'attività della Polizia locale della Bassa Romagna per il presidio e il controllo del territorio  

Unione dei Comuni

 
Condividi
 

Continua l'attività della Polizia locale della Bassa Romagna per il presidio e il controllo del territorio

Continua l'attività della Polizia Locale della Bassa Romagna per il presidio e controllo del territorio , reso sempre più efficace grazie all’impiego delle innovative strumentazioni tecnologiche di cui i nove Comuni si sono dotati, come i varchi elettronici per la rilevazione delle targhe, i targasystem e i supporti al contrasto del degrado urbano.

 

Nello specifico nel mese di febbraio i presidi territoriali e i nuclei operativi hanno continuato nell'opera di monitoraggio e contrasto ai comportamenti e alle infrazioni che possono pregiudicare l'incolumità dei cittadini, ponendo particolare attenzione agli utenti della strada.

 

Complessivamente l'opera di verifica puntuale in merito al rispetto del codice della strada ha riguardato, tra l'altro, il rispetto dei limiti di velocità , la regolare copertura assicurativa , l'avvenuta revisione del veicolo , il controllo di eventuale guida con patente scaduta o revocata .

 

L'insieme di queste casistiche ha portato, in questa prima parte del mese di febbraio, ad elevare 17 sanzioni nel presidio di Lugo e Cotignola, 53 sanzioni nel presidio Massa Lombarda, Sant’Agata e Bagnara, 6 a Bagnacavallo, 5 a Fusignano, 2 ad Alfonsine e 1 a Conselice. Tali controlli hanno, di conseguenza, portato al sequestro di 20 veicoli, alla confisca di un autocarro condotto da un cittadino con patente revocata e a una denuncia per guida con documento falsificato.

 

Oltre a ciò, l'attività della Polizia Locale della Bassa Romagna rafforza quotidianamente il suo impegno a favore di utenti deboli, quali i pedoni, presidiando sia il forese che i centri storici . Il nucleo operativo infortunistica prosegue nel sistematico rilevamento dell'incidentalità stradale, mentre i nuclei commercio ed edilizia vigilano costantemente sul rispetto delle norme, a tutela innanzitutto di tutti coloro che rispettano le regole.

 

PL

 

 

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome