Bambino e televisione: un decalogo proposto dai pediatri - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » News » Bambino e televisione: un decalogo proposto dai pediatri  

Unione dei Comuni

 
Condividi
 

Bambino e televisione: un decalogo proposto dai pediatri

La televisione non è un innocuo passatempo, soprattutto per bambini e ragazzi. I risultati dell'ultima indagine, effettuata dalla Società Italiana di Pediatria, su "Abitudini e stili di vita degli adolescenti" sono in linea con quelli di molte indagini internazionali.
Stare troppo davanti alla televisione può avere effetti negativi su comportamenti e abitudini di vita degli adolescenti. Sono, ad esempio, i comportamenti alimentari e sociali, molto spesso, a farne le spese. L'invito è quello di trovare alternative alla TV, come parlare, giocare, leggere e fare una passeggiata.
I pediatri propongono un decalogo con i consigli per migliorare le abitudini "televisive" dei bambini.

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome