La Bassa Romagna celebra l'Unità Nazionale e le Forze Armate - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » News » La Bassa Romagna celebra l'Unità Nazionale e le Forze Armate  

Unione dei Comuni

 

La Bassa Romagna celebra l'Unità Nazionale e le Forze Armate

 

ALFONSINE

Il Comune di Alfonsine in collaborazione con le Associazioni Combattentistiche di Alfonsine e Ravenna promuove una Cerimonia commemorativa in onore dei caduti e dispersi di guerra.Il 2 novembre  2018 a aprtire dalle ore 8.15, raduno delle Autorità in Piazza Gramsci e deposizione di corone presso il Monumento alla Resistenza. Si proseguirà con la partenza per il Sacrario militare di Camerlona e gli onori ai Caduti del G.d.C. "Cremona"Alle ore ore 10.30 deposizione di corone al Cippo sul fiume Senio.

 

 

BAGNACAVALLO

In occasione del Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, l’Amministrazione comunale di Bagnacavallo promuove per domenica 4 novembre un’iniziativa per la pace in commemorazione dei Caduti di tutte le guerre.Alle 10, presso il Sacrario dei Caduti in via Garibaldi, sarà celebrata una messa in suffragio dei Caduti e dei bagnacavallesi dichiarati dispersi in tutte le guerre. Al termine della funzione religiosa si formerà un corteo che attorno alle 10.45 raggiungerà piazza della Libertà, dove presso il monumento ai Caduti sarà deposta una corona e si terrà il saluto del sindaco Eleonora Proni.L’iniziativa è organizzata dal Comune in collaborazione con: associazioni nazionali Combattenti e Reduci, Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra, Mutilati e Invalidi di Guerra, Partigiani d’Italia, Alpini; Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia e Croce Rossa Italiana.
Iniziative commemorative si terranno poi nella frazione di Rossetta , promosse dal Consiglio di Zona e dall’Anpi di Rossetta e dai Comuni di Bagnacavallo e Fusignano. Nel centesimo anniversario della fine della Grande Guerra, sabato 3 novembre  alle 18 la chiesa di Rossetta ospiterà il concerto del coro degli Alpini di Collecchio, diretto dal maestro Roberto Fasano. Domenica 4 novembre la cerimonia in onore dei Caduti di tutte le guerre prenderà il via alle 10.30 da piazza Don Babini, dove si formerà un corteo per la deposizione di corone al monumento ai Caduti. Alla cerimonia saranno presenti il sindaco di Fusignano Nicola Pasi e l’assessore del Comune di Bagnacavallo Ada Sangiorgi. Alle 11 sarà celebrata una messa in memoria dei Caduti. 

Bagnacavallo-caduti

 

CONSELICE

A Conselice sarà il coro alpino “Vittorio Veneto” a celebrare la Giornata delle forze armate e dell’unità nazionale, che quest’anno ricorda anche il centenario della vittoria dell’Italia al termine della Prima guerra mondiale.
Il calendario delle iniziative prevede un primo appuntamento nel teatro comunale, sabato 3 novembre  alle 21, con il concerto del coro alpino organizzato in collaborazione con il Gruppo Alpini di Conselice. L’ingresso è libero e gratuito.Domenica 4 novembre  ci saranno le celebrazioni ufficiali con la santa messa ai caduti di tutte le guerre e la deposizione di corone nei monumenti di Conselice e Lavezzola. 
A dieci anni dalla sua fondazione, nel settembre del 2008, il “Coro Vittorio Veneto”, composto attualmente da 39 cantori, è una formazione corale di ispirazione popolare che coinvolge diversi comuni attorno a Vittorio Veneto. Nato per promuovere il recupero delle tradizioni locali, oggi spazia dalla tradizione popolare sacra e profana vera e propria alla musica, di generi diversi, più attuale e di autori contemporanei.

 

 

COTIGNOLA

Domenica 4 novembre  Cotignola e Barbiano celebrano la Giornata dell’unità nazionale e delle forze armate con la commemorazione dei propri caduti.
Il ritrovo è alle 9.45 in piazza Vittorio Emanuele II a Cotignola per la formazione del corteo diretto verso la chiesa del Pio Suffragio, dove ci sarà la deposizione delle corone al lapidario; in seguito, insieme agli alunni della scuola elementare “Angeli del Senio”, ci sarà la deposizione di una corona al monumento ai caduti di tutte le guerre.
Alle 10.30 ci sarà infine la deposizione di una corona presso il monumento dei caduti di Barbiano, situato nel parco di via Antica Pieve.
Le cerimonie sono aperte a tutta la cittadinanza. 

 

 

FUSIGNANO

Sabato 3 novembre  a Fusignano sono previste le celebrazioni per la Giornata dell'unità nazionale e delle forze armate. Per l’occasione sono in programma un corteo e l'inaugurazione del restaurato monumento ai caduti di via dei Cosmonauti.
Il programma comincia alle 10 con la santa messa al tempio dei caduti (chiesa del pio suffragio) con la partecipazione della corale “Arcangelo Corelli”. Al termine della cerimonia ci sarà la formazione del corteo e deposizione di corone al restaurato monumento ai caduti di via dei Cosmonauti. Per chi desidera sarà disponibile un servizio di trasporto a cura di Auser.Il monumento è stato restaurato in occasione del centenario della Prima guerra mondiale per iniziativa della sezione di Fusignano dell'Associazione caduti e dispersi in guerra, presieduta da Rosa Gherardi, con il contributo di cittadini, associazioni e attività del paese. 
Inoltre, sempre nella giornata di sabato il museo della “Romagna Air Finders” di via Santa Barbara 4 sarà aperto al pubblico dalle 10 alle 13.

 

 

LUGO

Sabato 3 novembre  alle 16.30 nel Salone estense della Rocca ci sarà la conferenza di Angelo Nataloni dal titolo “Vittorio vs Emanuele, c’era una volta il Re della Vittoria”, mentre domenica 4 novembre  è il giorno delle celebrazioni ufficiali. Il ritrovo è alle 9.15 al sacrario dei caduti per la celebrazione della Messa officiata dal vescovo monsignor Tommaso Ghirelli. A seguire ci saranno l’onore ai caduti e interventi celebrativi presso la chiesa ex padri cappuccini di Lugo (via Cardinal Massaia 7). Sarà presente il gonfalone della città di Lugo, decorato di Medaglia di bronzo al valor militare.
Chiude il ciclo di appuntamenti la presentazione del libro Gli americani a Porto Corsini nella Grande guerra, a cura di Mauro Antonellini e Rossano Novelli, che si terrà sabato 10 novembre alle 16.30 nel Salone estense della Rocca.

 

 
MASSA LOMBARDA

Massa Lombarda celebra la Giornata dell’unità nazionale e delle forze armate con iniziative in programma venerdì 2 e domenica 4 novembre .
Il 2 novembre alle 21 la Sala del Carmine, in via Rustici angolo via Vittorio Veneto, ospita la conferenza “Da italiani ad eroi, il tributo dei nostri concittadini” con Gianfranco Cenni e Davide Ugolini. Durante l’iniziativa verranno mostrati alcuni filmati, foto e intermezzi musicali.
Domenica 4 novembre è la giornata delle celebrazioni ufficiali. Alle 10 c’è la deposizione della corona davanti al monumento “Ai caduti di tutte le guerre” presso il cimitero comunale. Subito dopo, alle 10.15, in piazza Matteotti è in programma l’alzabandiera con, a seguire, corteo e deposizione della corona al  Monumento  ai caduti in piazza Ricci. Alle 10.30 verrà celebrata una Messa nella chiesa della Conversione di San Paolo, seguita da corteo e deposizione della corona al Monumento dei caduti. Infine, alle 11.40 in piazza Matteotti si terrà la cerimonia alla presenza di autorità civili, militari e religiose. Interverranno il sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi, il capogruppo dell’Associazione nazionale alpini di Massa Lombarda Mario Amadei e il presidente dell’Anpi di Massa Lombarda Mauro Remondini. A seguire onori ai Caduti, con deposizione corona alla lapide in piazza Matteotti.

 

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome