Music for Wilder Mann di Teho Teardo a Bagnacavallo - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » News » Music for Wilder Mann di Teho Teardo a Bagnacavallo  

Unione dei Comuni

 

Music for Wilder Mann di Teho Teardo a Bagnacavallo

Dopo l’avvio al Bosco di Fusignano la scorsa domenica, Terrena 2019 approda a Bagnacavallo per uno degli eventi più attesi della rassegna. Mercoledì 10 luglio alle 21.30 al Chiostro dell’Ex Convento di Bagnacavallo si terrà infatti il concerto con visuals per due violoncelli ed una viola e gli strumenti elettronici di Teho Teardo dal titolo Music for Wilder Mann .

 

Teho Teardo , compositore, musicista e sound designer, realizza colonne sonore per importanti registi tra cui Gabriele Salvatores e Paolo Sorrentino. La sua musica attrae e si lascia contaminare da altre forme d’arte. Il compositore si accosta alle straordinarie fotografie di Charles Freger : figure antropomorfe dalle sembianze selvagge di animali e diavoli che verranno proiettate in simbiosi con la musica. A ogni brano corrisponde una fotografia, altissima, verticale e minacciosa, una personificazione dei nostri timori, un totem i cui significati variano costantemente in base al nostro sguardo, una ricerca musicale e fotografica della figura del Wilder Mann , l’uomo selvaggio.

 

Parallelamente, all’interno dell’antico convento di S. Francesco, il fotografo, artista sonoro e field recordist Adriano Zanni proporrà una mostra sull’ostinazione e sulla solitudine degli alberi. L’artista ha all’attivo diverse pubblicazioni fotografiche cartacee e digitali e ama esplorare il territorio ritraendolo attraverso la fotografia e le registrazioni ambientali, assecondando la sua inquieta anima multidisciplinare.

 

La serata è organizzata in collaborazione con l’Albergo Antico Convento di San Francesco.

 

Dopo la serata di mercoledì 10, l’ultimo evento della prima fase di Terrena si terrà invece a ad Alfonsine a Fornace Violani , dove il 15 luglio Tiziano Fratus racconterà GIONA DELLE SEQUOIE nello splendido e incontaminato contesto dell’oasi, accompagnato dalla musica di Adriano Zanni RICORDO QUASI TUTTO, disco in cui gli alberi che si fanno bosco sono un fitto ammasso di ricordi e pensieri.

 

La seconda metà di luglio vedrà poi gli ultimi tre movimenti in cui la rassegna di land art entra nel vivo con tre inaugurazioni artistiche.

 

La natura, i boschi, gli alberi nel corso di Terrena 2019 ci racconteranno la loro storia, lo sviluppo e il processo di antropizzazione delle specie vegetali. Poi l’arte prenderà il sopravvento e avrà il compito di farci rivedere una natura che ci siamo disabituati a osservare: le tipicità della Bassa Romagna, il suo sviluppo storico, l’identità paesaggistica da scoprire, riscoprire e valorizzare.

 

Terrena, tracciati di land art in Bassa Romagna è un progetto del Servizio Promozione Territoriale, comunicazione e progettazione europea e del Servizio di Promozione Turistica dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. La Direzione artistico-organizzativa è stata affidata a Bronson Produzioni, Direzione artistica di Chris Angiolini con la consulenza di Lorenzo Donati, giornalista e critico, gruppo Altre Velocità. Lo sviluppo visual e comunicazione è curato dall’Agenzia Comunicattivi.

 

 

L’ingresso agli eventi è gratuito e ci sarà la possibilità di usufruire di punti ristoro dedicati. Tutti gli aggiornamenti e i dettagli tecnici saranno pubblicati sul sito www.terrenalandart.it e sulla pagina facebook @terrenalandart.

 

La rassegna è realizzata con il contributo di Destinazione Romagna e de La Cassa di Ravenna.

 

Per info: comunicazione@unione.labassaromagna.it

 
Programma della Serata (13.625kB - PDF)
 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome