Polizia Locale della Bassa Romagna, il bilancio di inizio anno - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » News » Polizia Locale della Bassa Romagna, il bilancio di inizio anno  

Unione dei Comuni

 
Condividi
 

Polizia Locale della Bassa Romagna, il bilancio di inizio anno

Il 2021 è iniziato con una intensa attività per la Polizia Locale della Bassa Romagna, impegnata tanto nelle attività ordinarie quanto in quelle relative al Covid.

 

Sul fronte Covid, dal primo gennaio 2021 sono state accertate 37 violazioni (di cui 2 a esercizi pubblici/commerciali) e controllate 746 persone nel corso di 120 servizi specifici; proseguono inoltre anche i controlli delle persone sottoposte a isolamento fiduciario.

 

Il controllo delle norme anticontagio si aggiunge alle ordinarie attività della Polizia Locale quali la sicurezza urbana e stradale. Da inizio anno sono già 47 i veicoli sequestrati o sottoposti a fermo per gravi violazioni al Codice della strada, quali guida di veicoli non assicurati o senza patente, quasi uno al giorno.

 

Lunedì 15 febbraio gli agenti hanno fermato un cittadino serbo, classe '75, che si aggirava con fare sospetto nell’area industriale di Bagnacavallo: da accertamenti effettuati risultavano a suo carico ben 18 identità differenti, ed era gravato da numerosi precedenti penali e da un procedimento di espulsione in atto. Il soggetto è stato sottoposto a fermo di identificazione e piantonato fino al successivo accompagnamento alla frontiera, attività che ha comportato l’impegno esclusivo di 8 agenti nel corso delle 24 ore.

 

Da gennaio le pattuglie in borghese hanno identificato sette cittadini che molestavano i passanti, a cui sono state contestate violazioni per ubriachezza molesta e uso personale di sostanze stupefacenti; in tutti i casi è stato disposto l'allontanamento dal centro storico, così come previsto dal cosiddetto Daspo urbano.

 

"L'attenzione continua a essere alta, soprattutto ora che la nostra Regione è tornata in zona gialla - ha dichiarato la comandante della Polizia Locale della Bassa Romagna Paola Neri  -. Molti dei nostri controlli sono effettuati in borghese, per questo non sempre la nostra presenza è percepita dai cittadini, ma questo ci consente di operare con maggiore efficacia e sicurezza. Per ottimizzare i controlli è fondamentale che le eventuali segnalazioni dei cittadini siano effettuate prontamente alla nostra centrale operativa al numero 800 072525".

 

"Continua con costanza l'impegno della nostra Polizia Locale nel garantire ai cittadini elevati livelli di sicurezza rispetto ai rischi di contagio e non solo - ha dichiarato Daniele Bassi , vicepresidente dell'Unione della Bassa Romagna, referente per la Sicurezza -. Un'attività che spesso avviene in sordina, ma che proprio per questo dimostra la grande competenza dei nostri agenti e ispettori impegnati quotidianamente nelle nostre strade e nelle nostre piazze".

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome