Quasi 200 mila euro al Polo Tecnico Professionale di Lugo per una scuola equa, inclusiva e che sappia valorizzare i talenti personali - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » News » Quasi 200 mila euro al Polo Tecnico Professionale di Lugo per una scuola equa, inclusiva e che sappia valorizzare i talenti personali  

Unione dei Comuni

 

Quasi 200 mila euro al Polo Tecnico Professionale di Lugo per una scuola equa, inclusiva e che sappia valorizzare i talenti personali

La scuola è sempre più capacità di progettazione e investimento e, da questo punto di vista, il Polo Tecnico Professionale di Lugo sta facendo la sua parte.

E’ notizia di questi giorni, infatti, che la Dirigente Milla Lacchini e il suo staff sono riusciti ad ottenere un cospicuo finanziamento di quasi 200 mila euro , frutto della approvazione, da parte della Commissione Europea, di alcuni Programmi Operativi Nazionali , meglio noti fra gli addetti ai lavori con l’acronimo PON.

C’è da perdersi fra i rigorosi codici dell’euroburocratese, tuttavia la buona notizia è che il Polo è stato autorizzato ad attuare, da luglio dello scorso anno ad oggi, cinque PON, di cui due dal titolo rispettivamente  “Inclusione sociale e lotta al disagio”  e “Competenze di base” , rivolti agli alunni delle prime e seconde di tutto l’istituto, uno specifico per gli alunni delle classi 3A e 5A AFM ESABAC “Potenziamento dell’alternanza scuola lavoro – Percorsi Trasnazionali”  (15 alunni delle due classi sono in procinto di partire per un tirocinio formativo presso aziende di Bordeaux- Francia) e, infine, gli alunni del triennio Meccanica meccatronica e Elettronica sezione ITI “Marconi” e delle classi del triennio sezione IPSIA “Manfredi” verranno inseriti in un percorso nazionale di “Potenziamento dell’alternanza scuola lavoro” .

«Il Programma Operativo Nazionale (PON) – si legge in una lettera che la dirigente Lacchini ha scritto alle famiglie degli alunni coinvolti nei percorsi “Per la Scuola: competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 –, è stato approvato dalla Commissione Europea a dicembre 2014. Si tratta di un Programma finalizzato al miglioramento del sistema di Istruzione, che integra investimenti finanziati dal Fondo Sociale Europeo (FSE) per la formazione e il miglioramento delle competenze, e dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) per gli interventi infrastrutturali.

Il PON “Per la scuola” 2014-2020 ha una duplice finalità: da un lato perseguire l’inclusività, l’equità, la coesione e il riequilibrio territoriale, favorendo la riduzione della dispersione scolastica e dei divari tra territori, scuole e studenti in condizioni diverse; dall’altro, mira a valorizzare e sviluppare le potenzialità, i talenti e i meriti personali, anche attraverso la promozione delle competenze trasversali degli studenti, comprese quelle di cittadinanza globale».

Al fine di presentare agli alunni e alle loro famiglie i percorsi che si intendono attivare e le opportunità offerte ai ragazzi, sono stati organizzati alcuni incontri nei giorni dell’8 e 9 febbraio . Tali incontri si svolgeranno nell’aula magna della sezione tecnica “Compagnoni-Marconi” in via Lumagni,26 secondo le indicazioni contenute nel sito scolastico www.iispololugo.gov.it

 

(comunicato stampa a cura del Polo Tecnico Professionale di Lugo)

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome