Tutte le iniziative per “M’ILLUMINO DI MENO” - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » News » Tutte le iniziative per “M’ILLUMINO DI MENO”  

Unione dei Comuni

 

Tutte le iniziative per “M’ILLUMINO DI MENO”

Anche quest’anno i Comuni della Bassa Romagna mettono in campo numerose iniziative per promuovere il risparmio energetico e la sostenibilità, in occasione della campagna nazionale di sensibilizzazione M'illumino di meno . L’iniziativa è ideata dallo storico programma “Caterpillar” di Radio2 ; giunta alla 12esima edizione, ricade come ogni anno il 19 febbraio, ma nella Bassa Romagna gli appuntamenti sono diffusi su più giornate.

 

vai-in-bici

 

L'edizione di quest'anno di “M’illumino di meno” invita anche a promuovere l'uso della bicicletta  e di tutti i mezzi a basso impatto energetico, come simbolo di pace e di rispetto per l'ambiente. Caterpillar candida la bicicletta a Premio Nobel per la pace: è possibile sostenere la candidatura con la firma online http://www.caterpillar.rai.it/ .

 

Il primo evento è quello di mercoledì 10 febbraio alle 20.30 al Teatro Rossini di Lugo: qui ci sarà la conferenza di Mario Tozzi  dal titolo “Green economy: il ruolo dei cittadini e delle imprese” . Mario Tozzi (Roma, 13 dicembre 1959) è un geologo, divulgatore scientifico, giornalista e saggista italiano, noto anche come autore e personaggio televisivo. Laureatosi in scienze geologiche all'Università La Sapienza di Roma, poi dottore di ricerca in scienze della terra, è attualmente primo ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche e si occupa dell'evoluzione geologica del Mediterraneo centro-orientale. È responsabile per la divulgazione della Federazione Italiana Scienze della Terra. Dal 2006 al 2011 ha presieduto l'ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, mentre dal 2013 è commissario del parco dell'Appia Antica. È membro del consiglio scientifico del WWF.

Prima della conferenza interverranno per un saluto di introduzione il presidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Luca Piovaccari; il sindaco referente per l’Ambiente dell’Unione, Paola Pula; il presidente di Confartigianato - sezione di Lugo, Noemi Zani; il presidente di Cna Bassa Romagna, Mario Betti.

L’iniziativa è organizzata dalle associazioni provinciali di Confartigianato e Cna, con il patrocinio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e con il contributo della Camera di commercio di Ravenna.

 

Anche Radio Sonora  scende in campo con una originale iniziativa: il 19 febbraio dalle 17 alle 19 la radio sarà alimentata da due biciclette che produrranno l’energia necessaria per il funzionamento della diretta; saranno gli stessi speaker che si alterneranno tra i pedali e il microfono.

 

Radio-Sonora

 

Dal 24 febbraio al 13 marzo sarà allestita la mostra  "EnergETICAmente"  negli spazi espositivi delle Pescherie della Rocca a Lugo, nell'ambito del progetto EnergyClip - il grande ciak sulla sostenibilità dedicato alle ragazze e ai ragazzi de territorio, a cura del CEAS Bassa Romagna.

“EnergETICAmente” si propone di ampliare la conoscenza e la comprensione dei fenomeni naturali e fisici della vita di ogni giorno (per esempio l’effetto serra, campi elettrici e magnetici, eccetera) e delle diverse forme di energia che ci circondando. Sarà quindi uno spunto per le riflessioni e le idee dei ragazzi che dovranno realizzare il video per l'omonimo concorso. I vincitori si aggiudicheranno un viaggio di istruzione nei laboratori di ricerca e nelle start up innovative del distretto faentino; avranno inoltre il privilegio di incontrare i ricercatori e conoscere i loro migliori progetti.

La mostra, ideata da LaRea e ARPA Friuli Venezia Giulia, è composta da 21 exhibit (mini laboratori didattici e interattivi) che consentono di osservare, verificare, sperimentare e comprendere.

Il Sole, fonte primaria di energia, è il protagonista principale dell'esposizione che si articola secondo cinque tematiche a ciascuna delle quali fa riferimento un gruppo di exibit: effetto serra, sole amico, energia elettrica, efficienza energetica, alternative.

Parte dell'allestimento è dedicato alle fonti rinnovabili di energia e offre l'opportunità per riflettere sugli stili di vita, sugli spazi che abitiamo e sulla nostra mobilità, per capire quale impronta ecologica lasciamo sulla Terra con i nostri comportamenti. Inoltre, questa iniziativa offre la possibilità di pensare a possibili scenari energetici più etici e sostenibili.

Sono a disposizione visite guidate gratuite per le scuole secondarie di primo e secondo grado dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, previa prenotazione presso la segreteria del CEAS.

La mostra, a ingresso libero, è aperta al pubblico con la disponibilità degli educatori ambientali del Ceas mercoledì 24 febbraio dalle 9 alle 13, domenica 28 febbraio dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, domenica 13 marzo dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, chiamare lo 0544 869808, email ceasbassaromagna@unione.labassaromagna.it .

 

Venendo alle iniziative dei Comuni, sono numerose le attività previste per il 19 febbraio , oltre all’immancabile spegnimento dell’illuminazione pubblica  in luoghi simbolici del centro.

 

Ad Alfonsine  alle 9 tre classi della scuola primaria “Rodari” di Alfonsine, assieme all’associazione “Un punto macrobiotico”, eseguiranno la piantumazione di nuovi alberi nelle aree verdi della zona artigianale, con lo scopo di ridurre i gas serra per un futuro sostenibile.

Alle 16.30 letture animate a cura dei volontari di Nati per leggere, alla Biblioteca comunale “Pino Orioli” in piazza della Resistenza 2 (ingresso a fianco del Museo sella Resistenza). Alle 17 laboratori e giochi sul tema dell'energia e lancio di palloncini a led per festeggiare il compleanno del poeta Vincenzo Monti, presso Casa Monti in via Passetto 3 (casa natale del poeta e sede operativa del CEAS Bassa Romagna). Dalle 18 alle 19.30 sarà infine spenta l’illuminazione pubblica di piazza Gramsci.

 

A Bagnacavallo  doppio appuntamento al centro culturale “Le Cappuccine”, in via Vittorio Veneto 1/A: nella Biblioteca comunale “Giuseppe Taroni” dalle 17.30 alle 18.30 si leggerà a lume di candela, per rivivere l’atmosfera di una biblioteca dell’Ottocento; al museo civico alle 18 ci sarà invece una visita guidata alle collezioni permanenti, a cura del conservatore del museo Diego Galizzi; sarà inoltre presentato il nuovo impianto di illuminazione a led a basso consumo energetico. Alle 19 seguirà un aperitivo a lume di candela offerto dal centro sociale “Amici dell'Abbondanza”. Infine, in piazza della Libertà la pubblica illuminazione rimarrà spenta dalle 18 alle 20.

 

A Bagnara di Romagna  sarà ritardata di 30 minuti l'accessione della pubblica illuminazione e verrà organizzato un appuntamento speciale per tutta la cittadinanza: alle 15 nella Sala consiliare della Rocca inizierà il laboratorio dei sensi, suddiviso in tre lezioni: “Energia in musica” (alle 15), “Il sistema Braille: un codice universale” (alle 15.30) e “Ti riconosco ad occhi chiusi” (alle 16); quest’ultima sessione prevede un gioco a punti con i quali è possibile ottenere gadget per la propria bicicletta. Collaborano Aurora Polare e Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti.

 

A Conselice  alle 17.45 ritrovo davanti alla biblioteca comunale “Giovanna Righini Ricci” per letture al buio e distribuzione di palloncini a led; alle 18 letture attorno al fuoco di Roberto Montefusco in piazza Foresti; alle 18.45 partenza per una pedalata attraverso via Buscaroli, via Selice, via Cavallotti, via Garibaldi e ritorno in piazza Foresti alle 19. In piazza poi sarà allestito un punto ristoro a cura del Gruppo Alpini di Conselice, con vin brulè e tè davanti al fuoco. Sarà ritardata alle 19 l’accensione della pubblica illuminazione delle piazze cittadine.

 

Cotignola  lancia la raccolta straordinaria “Portami un moccolo che regalo una candela”, per dare vita a nuove candele che saranno donate ai cittadini di Cotignola, insieme all'invito a un uso razionale delle risorse naturali e all’eliminazione degli sprechi. Per aderire all'iniziativa è necessario raccogliere moccoli o vecchie candele inutilizzate presso l'apposita cassetta sita all'esterno della Scuola Arti e mestieri (via Cairoli 3). Il materiale raccolto sarà riciclato in occasione di un laboratorio in programma venerdì 19 febbraio, alla Scuola Arti e mestieri, in collaborazione con l'associazione Selvatica. Il laboratorio, che si svolgerà in due sessioni, rispettivamente alle 17 e alle 18, è a numero chiuso con prenotazione obbligatoria (email postaselvatica@gmail.com; telefono 0545 42110).

Le candele realizzate daranno vita all'iniziativa “Apri la porta che regalo una candela”, in programma a partire dalle 19. I ragazzi che hanno partecipato al laboratorio, insieme al gruppo Cotignola Cammina, promuoveranno il risparmio energetico e la mobilità sostenibile attraverso un percorso per le strade di Cotignola durante il quale saranno donate le candele realizzate e verrà distribuito materiale informativo sulle buone pratiche da adottare in favore dell'ambiente. Come gesto simbolico, inoltre, il Comune di Cotignola spegnerà l’illuminazione della piazza Vittorio Emanuele II dalle 19 alle 20. Tutti i cittadini sono invitati a spegnere, negli stessi orari, le luci e i dispositivi elettrici non indispensabili.

 

A Fusignano  alle 21 ci sarà una conviviale pedalata per le vie del centro con lucciole a led, in collaborazione con Auser e Ruota Libera Fusignano. I punti di ritrovo sono due, a scelta: presso il parcheggio del Conad e il Bar Centro; i due gruppi arriveranno in piazza Corelli alle 21.15 e si ritroveranno attorno a un grande falò per una serata con vin brulè e musica; è inoltre possibile cenare a lume di candela presso i ristoranti aderenti. Sarà inoltre spenta l'illuminazione pubblica dalle 20 alle 22 in corso Emaldi, piazza Corelli, via Battisti, piazza Emaldi, via Monti e via Piancastelli.

 

A Lugo  alle 17.45 suggestiva biciclettata per le vie del centro con lucciole a led a cura di “Amici della bici”, con partenza dal parcheggio prospicente il centro commerciale Globo, in via Brignani (ingresso Coop); i partecipanti percorreranno via Foro Boario, passeranno presso la Meridiana dei popoli, poi piazza Primo maggio, via Emaldi, viale Bertacchi, via Circondario Ponente, via Circondario Sud, corso Garibaldi e infine arrivo in piazza Mazzini al centro del Pavaglione (con bici condotte a mano); qui alle 18 foto di gruppo con palloncini a led: sono graditi allestimenti fantasiosi delle due ruote; per informazioni, chiamare il 338 9165230.

Alle 18.30 alle Pescherie di Lugo ci sarà il concerto della “Malerbi Rock Band” della Scuola di musica “Giuseppe e Luigi Malerbi” e visita alla mostra con i disegni e le riflessioni dei ragazzi delle scuole di Lugo sul tema della bicicletta come simbolo di pace e di rispetto per l'ambiente, a cura della Consulta dei ragazzi in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Lugo.

Dalle 19 i bar e i ristoranti del centro del Consorzio AnimaLugo aderiscono al silenzio energetico con aperitivi e cene a lume di candela; i locali che partecipano all’iniziativa sono Amici miei vinosteria, Antica trattoria del Teatro, Baraka, Gelateria Abbidubbi, hotel Ala d’oro, Il Trebbo, La Bottega di Gianfi, La Dolceria, Lug dla Rumàgna, pasticceria Santina, pasticceria Tiffany, pizzeria Tatì, Rocca’, Sax Pub, Smile Cafè, Timiama Cafè.

Sarà inoltre ritardata alle 19 l’accessione della pubblica illuminazione delle piazze centrali.

 

A Massa Lombarda  sarà organizzato un percorso in bici con lucciole e led. Alle 17 ritrovo con merenda offerta dall'associazione Avis di Massa Lombarda al centro giovani Jyl, in viale Zaganelli, e consegna dei braccialetti fluorescenti e gilet catarifrangenti ai partecipanti. Alle 18 partirà il corteo di biciclette per una pedalata con destinazione in piazza Matteotti; qui inizierà una gimkana a lume di led organizzata dalla società ciclistica Massese - Minipan. Alle 18.45 si partirà nuovamente dalla piazza per arrivare al centro culturale Venturini, dove ci saranno le "lettura a lume di... candeLED", a cura di Susanna Bordini. I bambini devono essere accompagnati dai genitori e dotati di casco per partecipare alla gimkana.

Nella stessa giornata Sarà inoltre ritardata l’accensione della pubblica illuminazione di piazza Matteotti e via Vittorio Veneto.

 

A Sant’Agata sul Santerno  è in programma un flashmob sul risparmio energetico in collaborazione con gli alunni della scuola secondaria di primo grado dell'istituto comprensivo di Massa Lombarda “Francesco D’Este”; il ritrovo è previsto alle 18 sotto l'arco della torre civica (piazza Umberto I) per liberare l'energia con palloncini luminosi al led. È inoltre in programma lo spegnimento della pubblica illuminazione di piazza Umberto I dalle 18 alle 19.30.

 

“M’illumino di meno” sarà l'occasione per avviare la consegna da parte delle Amministrazioni comunali dell’Unione del marchio “Green”, un riconoscimento per tutti coloro che hanno effettuato interventi di riqualificazione energetica  sul proprio edificio o nuove costruzioni nel rispetto di alcuni principi etici e culturali. Sono oltre 500 le unità immobiliari  in tutta la Bassa Romagna che potranno ottenere questo riconoscimento. Si tratta dei primi risultati del percorso avviato nel 2013 con l’adozione dei PEC (Piani energetici comunali) e dei PAES (Piani d’adozione per l’energia sostenibile) da parte dei Comuni della Bassa Romagna, nonché la firma di un Protocollo d'intesa con i principali attori del territorio (25 soggetti tra associazioni economiche, enti, ordini professionali, collegi tecnici e sindacati) per favorire l'impegno comune nel supportare e attuare le azioni individuate nei piani energetici, per raggiungere gli obiettivi europei.

 

Tutte le iniziative rientrano nel programma dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna per il raggiungimento degli obiettivi del progetto “2020 futuro green”. Per ulteriori informazioni, contattare l’Urp del Comune di riferimento, oppure il Ceas Bassa Romagna al numero 0545 299433.

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome