La Rocca diventa “Testimonial” per combattere la violenza contro le donne - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » Politiche di genere » 25 novembre Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne » La Rocca diventa “Testimonial” per combattere la violenza contro le donne  

Unione dei Comuni

 

La Rocca diventa “Testimonial” per combattere la violenza contro le donne

Rocca-dipinta

La Rocca di Lugo per un mese sarà una vetrina per combattere la violenza contro le donne: quattro pannelli si affacceranno su piazza Martiri, in quella che sarà una “mostra a cielo aperto”,  ben visibile per tutta la cittadinanza. L’idea nasce dai sindacati dei pensionati di Cgil-Cisl-Uil, unitamente all'associazione Demetra - Donne in aiuto e al Comune di Lugo.

 

“Per la prima volta è stato realizzato un calendario comune a livello di Unione dei Comuni per la giornata mondiale contro la violenza contro le donne. Il femminicidio non è un problema di ordine pubblico, ma culturale - ha dichiarato l’assessore alle Pari opportunità del Comune di Lugo Ombretta Toschi  -. Questo progetto serve per ribadire la nostra ribellione come donne e cittadine all'indifferenza nella quale si tende a scivolare il giorno dopo l'ennesima uccisione di una donna, per dire che il tema della violenza di genere è universale e riguarda uomini e donne”.

 

Le opere pittoriche rimarranno esposte fino al 30 novembre  e accompagneranno le prossime iniziative sul tema che si articoleranno in questo mese, che culmineranno il 25 novembre in occasione della Giornata mondiale contro la violenza alle donne . Nel 2012, il centro antiviolenza dell’associazione Demetra - Donne in aiuto, in prima fila insieme all’Unione e ai sindacati nel combattere la violenza di genere, ha accolto 61 donne, di cui 6 in percorso dagli anni precedenti. Quasi tutte (94%) hanno subito violenza psicologica. L’80% delle donne accolte ha subito violenza fisica e la metà (51%) ha subito violenza economica. Il 12% delle donne ha subito violenza sessuale.

 

“Con questa iniziativa vogliamo mettere il tema della violenza contro le donne al centro dell’attenzione pubblica - ha sottolineato Antonella Bezzi  di Spi-Cgil, ideatrice del progetto -. Dall'ultimo rapporto di luglio Eures-Ansa luglio emergono dati inquietanti: ogni giorno in Italia una donna ogni 12 secondi viene colpita da atti di violenza di genere (fisica, verbale e psicologica). Nel 2010, ultimo anno con dati disponibili, si sono contati oltre 105mila reati di genere, pari a oltre 290 al giorno. Più nel dettaglio, ogni giorno 95 donne denunciano di avere subito minacce e 87 di avere subito ingiurie; 64 donne al giorno sono vittime di lesioni dolose, 19 di percosse, 14 di stalking, 10 di violenze sessuali”.

 

Da-sx-Antonio-Parrinello-Marilanda-Biondi-Antonietta-Viola-Daria-Casadio-Ombretta-Toschi-Antonella-Bezzi-Elisa-Nasolini

I quattro pannelli misurano uno 8 metri per 2, e tre sono invece di 3 metri per 2; sono stati dipinti da altrettante giovani artiste e pittrici del territorio: Elisa Nasolini di Fusignano, Fabiana Guerrini di Rossetta, Daria Casadio e Silvia Nostri di Lugo.

 

Hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto la società cooperativa Publifest che ha fornito la tela, Nerio Colori, Faccani Lugo e Gs Plast di Massa Lombarda che hanno messo a disposizione i loro locali e Lavasecco Globo di Lugo.

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome