One billion rising - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Unione dei Comuni » Politiche di genere » One billion rising  

Unione dei Comuni

 

One billion rising

One-billion-rising

 

Presentata nella sala del Consiglio  One billion rising   ,  l’iniziativa che prenderà piede venerdì 14 febbraio, giorno di San Valentino.

Si tratta di un   flash-mob    internazionale contro la violenza sulle donne  , che a Lugo vedrà due appuntamenti in programma:

  • il primo alle 11.15 in piazza Martiri, con la partecipazione di numerose scolaresche del comprensorio,
  • il secondo alle 18 al centro commerciale “Il Globo”. 

Alla conferenza erano presenti Ombretta Toschi  , assessore alle Pari opportunità del Comune di Lugo, Antonio Parrinello  di Fnp-Cisl, in rappresentanza delle organizzazioni sindacali aderenti, Alessandra Morigi  , del Centro studi danza di Lugo e Nadia Somma  , presidente dell’associazione Demetra - Donne in aiuto.

 

Le due iniziative lughesi prevedono momenti di danza al ritmo della canzone-tema “Break the chain  ”, “rompi le catene”. La coreografia, uguale in tutto il mondo, è stata creata dalla coreografa e attrice statunitense Debbie Allen, e a Lugo sarà coordinata dalle insegnanti e allieve del Centro studi danza. Le danze sono aperte a chiunque, uomini e donne: “Il ballo è gioioso, sensuale, sacro, dirompente - ha detto l’assessore comunale alle Parti opportunità Ombretta Toschi -. Rompe con le regole, unisce e spinge ad andare oltre. Abbiamo ricevuto grande entusiasmo da parte di tutti i soggetti contattati, che hanno dimostrato notevole attenzione al problema”.

 

“C’è un’attenzione crescente attorno al tema della violenza alle donne – ha spiegato Nadia Somma, presidente dell’associazione Demetra -. Tuttavia, questo non deve farci abbassare la guardia. Basti pensare a un dato, preoccupante: in gennaio 2013 le donne seguite dalla nostra associazione furono cinque; quest’anno, stesso mese di riferimento, le donne sono state ben venticinque”.

 

“Da uomo mi sento di riportare una cosa - ha aggiunto Antonio Parrinello di Fnp-Cisl -, ovvero che c’è una categoria di uomini che si sentono lesi da coloro che perpetrano la violenza alle donne, ed è quella categoria che si unisce alla protesta”.

 

One billion rising  ”, ovvero “Un miliardo si solleva”  , è una campagna globale creata nel 2012 da Eve Ensler, poetessa, sceneggiatrice e regista, e si pone di dare rilievo alla protesta contro la violenza alle donne e le discriminazioni, costruendo attraverso il ballo una forma di protesta celebrativa e non violenta, che ha il preciso intento di trasformare il 14 febbraio in una giornata di riscatto universale contro le ingiustizie che le donne subiscono in tutto il mondo. “Billion  ” (miliardo) si riferisce alla statistica che una donna su tre, nel corso della sua vita, sarà violentata o picchiata: ovvero, circa un miliardo, considerata la popolazione globale.
Lugo ha aderito alla campagna anche nel 2013.
In caso di pioggia, l’iniziativa delle 11.15 si terrà nel loggiato del Pavaglione. 

 

All’iniziativa, organizzata dall’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Lugo e con il patrocinio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, aderiscono l’associazione Demetra - donne in aiuto, Artemide, Centro studi danza e fitness di Lugo, Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uil-Pensionati.

 
Scarica la locandina (305kB - PDF)
 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome