Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori 2022 (solo per i mesi di gennaio e febbraio) - Unione dei Comuni della Bassa Romagna

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home » Guida ai Servizi » Sociale » Sostegno economico » Per le famiglie » Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori 2022 (solo per i mesi di gennaio e febbraio)  

Guida ai Servizi

 
Condividi
 

Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori 2022 (solo per i mesi di gennaio e febbraio)

 

DESCRIZIONE

L'Assegno Nucleo familiare con almeno 3 figli minori è stato sostituito dall'Assegno Unico Universale per figli a carico a partire da marzo 2022, quindi solo per l'anno 2022, questo assegno sarà riconosciuto solo per i mesi di gennaio e febbraio 2022.

REQUISITI

L'assegno può essere richiesto dai/dalle cittadini/e italiani/e (o di un altro Stato dell'Unione Europea) o dai/dalle cittadini/e di uno Stato non appartenente all'Unione Europea in una delle seguenti condizioni:
- rifugiato/a politico/a, suo/a familiare o superstite;
- apolide, suo/a familiare o superstite;
- titolare della protezione sussidiaria;
- aver soggiornato legalmente in almeno due Stati membri, suo/a familiare o superstite;
- familiare di cittadino dell'Unione Europea o di cittadino lungosoggiornante, non avente la cittadinanza di uno Stato membro e titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
- titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
- cittadino/a/lavoratore/trice del Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia, suo/a familiare;
- titolare del permesso unico per lavoro o con autorizzazione al lavoro (ad eccezione delle categorie espressamente escluse dal D. Lgs 40/2014), suo/a familiare.

Ulteriori requisiti:
1) residenza in un Comune dell'Unione;
2) almeno 3 figli minori (sono da considerarsi tali i figli del/della richiedente, del coniuge e i figli adottati o ricevuti in affidamento preadottivo);
3) la presenza dei 3 figli minori nel nucleo familiare anagrafico del/della richiedente;
4) attestazione I.S.E.E. (valido per le prestazioni rivolte al/alla terzo/a figlio/a) in corso di validità con valore non superiore ad € 8.955,98. Fatte salve le eccezioni previste dalla legge, se i genitori del minore non sono coniugati tra loro e non sono conviventi è necessario presentare l 'Isee minorenni
Visita il sito di Inps  per informazioni sulle tipologie di Isee e sulla possibilità di presentare l'Isee corrente.

MODALITA'

La domanda deve essere presentata esclusivamente on line a partire dal 01/03/2022 e fino al 31/01/2023. E' necessario essere in possesso di un'identità digitale SPID per accedere al modulo di domanda. Per richiedere un'identità SPID è necessario fare richista qui: www.spid.gov.it

E' comunque obbligatorio essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica personale valido.
Qui il link per accedere alla domanda: http://servizionline.labassaromagna.it/Servizi-online/Sostegno-economico-alle-famiglie

DOCUMENTI DA PRESENTARE:

- (per i cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea)  fotocopia del documento di soggiorno in corso di validità o della ricevuta attestante la richiesta di rinnovo;
- fotocopia del codice IBAN completo del conto corrente, rilasciato dalla banca/Poste Italiane, di cui si è intestatari o cointestatari.

TERMINI DEL PROCEDIMENTO
L’istruttoria per la concessione dell’assegno è effettuata dall'Unione entro 60 giorni dalla data di presentazione della domanda. In caso di presentazione della domanda on line incompleta o senza gli allegati obbligatori, la domanda resterà in sospeso fino a quando non si provvederà ad integrare con i dati e/o la documentazione mancante. L'assegno viene poi di fatto erogato dall'INPS.

ALTRE NOTIZIE
L'assegno, se spettante in misura intera, è pari a € 147,90  per ciascuno dei mesi di gennaio e febbraio 2022.

PRIVACY
Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196, come modificato dal D.Lgs. 101 del 10/08/2018 di recepimento del Regolamento Europeo sulla Protezione dei dati- GDPR (UE) 2016/679, si comunica che il titolare del trattamento dei dati personali è l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, che i dati saranno trattati esclusivamente per l'esecuzione delle operazioni richieste e che a tal fine potranno essere trasmessi a soggetti terzi, anche tramite l’uso di strumenti informatici, telematici o cartacei per i quali sono impiegate misure di sicurezza idonee a garantirne la riservatezza e ad evitarne l'accesso a soggetti non autorizzati. In particolare i dati di questa istanza saranno comunicati ad INPS per l’erogazione dell’assegno e potranno essere comunicati alla Guardia di Finanza, in base al vigente Protocollo di Intesa finalizzato al coordinamento dei controlli delle posizioni reddituali e patrimoniali dei nuclei familiari di soggetti beneficiari di prestazioni sociali agevolate, nonché a tutti i soggetti la cui comunicazione sia obbligatoria per legge o necessaria per lo svolgimento di funzioni istituzionali.

In qualunque momento è possibile far valere i diritti previsti dalla normativa, quali la modifica o la cancellazione dei dati e la richiesta di ogni altra informazione e che l’informativa dettagliata sul trattamento dei dati personali è pubblicata in modo esteso sul sito    www.labassaromagna.it/   privacy

DOVE RIVOLGERSI

Sedi Sportelli Sociali

COME CONTATTARCI

Per informazioni più approfondite:
Numero di telefono: 0545/38532-38562
E-mail: sportellosociale@unione.labassaromagna.it

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

D.ssa Claudia Merighi
Coordinamento Rete degli Sportelli Sociali Educativi
Area Welfare – Settore Servizio Sociale e Socio-Sanitario
Tel. 0545/38562
E-mail: merighic@unione.labassaromagna.it

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Legge n. 448/1998 art. 65
DPCM n. 452/2000
Legge n. 388/2000 art. 80
D. Lgs n. 251/2007 art. 27 – Direttiva 2004/83/CE art. 28
Regolamento CE n. 883/2004 artt. 2 e 4
Regolamento UE n. 1231/2010 art. 1
D. Lgs n. 30/2007 art. 19 – Direttiva 2004/38/CE art. 24
Legge n. 97/2013 art. 13 - Direttiva 2003/109/CE
Accordi Euromediterranei con Marocco, Tunisia, Algeria e Turchia
D. Lgs n. 40/2014 – Direttiva 2011/98/UE art. 12 comma 1 lett. e)
Nuovo ISEE D.P.C.M. 159/2013
Circolare ANCI 20/01/2015 in materia di accesso dei cittadini stranieri alle prestazioni sociali
Circolare INPS n. 27 del 18/02/2022

TIPO DI PROCEDIMENTO  

Complesso

 

Aggiornato il 21/02/2022

 

Servizi per fasce d'età e di interesse

 
 

Come fare per

 
 
Esprimi il tuo parere sulla pagina
 
 
Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative*
Si
No, e ti dico il perchè
 
Dettagli
 
Nome e cognome